Posted by on

Il calcolo della superfice commerciale

2

Superficie utile netta calpestabile 100%
Muri perimetrali 100% calcolare fino allo spessore max di 50 cm
Muri perimetrali in comunione 50% calcolare fino allo spessore max di 25 cm
Mansarde 75% altezza media minima mt 2,40
Sottotetti non abitabili 35% altezza media minima inferiore a mt 2,40 ed altezza minima di mt 1,50
Soppalchi abitabili (simili ai vani princ.) 80% altezza media minima mt 2,40
Soppalchi non abitabili 15%
Verande (simili ai vani principali) 80%
Verande (diversi dai vani principali) 60%
I locali abitabili seminterrati (collegati ai vani princ.) 60% altezza media minima mt 2,40

NB: per il calcolo della superficie comm.le delle abitazioni, qualora non ci fosse la possibilità di fare rilevamenti precisi, si considerano le murature (esterne/interne/comuni) con una maggiorazione della superficie utile netta del 10%.

Cantine, sottotetti e locali acc. (non comunicanti con gli ambienti principali) 20% alt.min.mt 1,50
Locali accessori (comunicanti con gli ambienti principali) 35% alt.min.mt 2,40
Locali tecnici 15% alt.min.mt 1,50
Box (in garage comune) 45% dimens. posto auto da mt 2,50 x 5,00 = 12,50 mq
Box (non comunicanti con gli ambienti principali) 50%
Box (comunicanti con gli ambienti principali) 60%
Posti auto coperti (in garage comune) 35%
Posti auto scoperti 20%

Balconi 25 fino a 25mq (il restante va calcolato al 10%)
Terrazzi 35% fino a 25mq (il restante va calcolato al 10%)
Terrazzi di attici 40% fino a 25mq (il restante va calcolato al 10%)
Portici 35% fino a 25mq (il restante va calcolato al 10%)
Corti 10% fino a 25mq (il restante va calcolato al 2 %)
Giardini di appartamenti 15% fino a 25mq (il restante va calcolato al 5%)
Giardini di ville 10% fino a 25mq (il restante va calcolato al 2%)

NB: per le zone non collegate con gli ambienti principali va considerato il 50% dell’incidenza